venerdì 15 dicembre 2017

**5 cose che...**

Buonasera amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Un altro appuntamento con la rubrica "5 cose che...", un momento del Venerdì che adoro! 



Il tema di questa settimana è:

"5 libri da regalare ai piccoli lettori"!

I primi cinque libri che mi vengono in mente, di cui io ho delle bellissime copie illustrate, sono:

- Il piccolo principe di Antoine De Saint Exupéry
- La fabbrica di cioccolato di Roald Dahl
- Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Luis Sepùlveda 
- La storia infinita di Michael Ende
- Il leone, la strega e l'armadio, Le cronache di Narnia di C. S. Lewis


Queste sono le mie prime cinque scelte, ma ce ne sono molte altre, anche perché bisogna vedere l'età del piccolo lettore! Mi piacerebbe regalare sicuramente "Piccole donne" e "Le piccole donne crescono", di Louisa May Alcott. Alle giovani lettrici regalerei anche "Il diario di Cathy", "Il segreto di Cathy" e "L'anello di Cathy" di Sean Stewart e Jordan Weisman. Per i piccolissimi lettori comprerei sicuramente un bel libro di fiabe! Oppure "Storie della buonanotte per bambine ribelli" e "100 Racconti per bambini coraggiosi". Oggi, comunque, c'è una vastissima scelta di libri per bambini/ragazzi... Molti dei quali vorrei leggerli anche io! 😊💓
Adesso faccio un giro a leggere i vostri articoli! Buona lettura!

**Segnalazioni: "Il Segreto della Sorgente", Luca Rossi - "Gli occhi del lupo", Federica Amalfitano**

Buonasera amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Un altro attesissimo fine settimana è arrivato e questo venerdì porta due belle segnalazioni!

La prima segnalazione riguarda il terzo volume della serie di Luca Rossi, I rami del tempo


Disponibile da martedì 12 Dicembre su Amazon, in edizioni ebook e cartacea, a questo indirizzo: bit.ly/segretosorgente.

La serie:
1. I Rami del Tempo, 2014
2. L’Erede della Luce, 2014
3. Il Segreto della Sorgente, 2017


"Sono in molti a credere che lei sia quella giusta, l’Erede della Luce, colei che, in un universo dominato dalla scienza e dalla tecnologia del Pre​sidente Molov, risveglierà la parte più profonda degli individui. Ne è convinta la sua compagna Miril, hanno fede in lei la mutante Ipsia e il Maestro Elor e soprattutto gli abitanti delle Terre Libere di Vaior, l’ultimo baluardo di vera libertà. Ma a non credere in sé stessa è proprio Lil, distrutta dai sensi di colpa per la scomparsa del suo mondo e incapace di fare i conti con un destino che le ha già portato via quasi tutto. 
Eppure per Lil non c’è più tempo. Nelle Terre Libere nulla è come appare. Valika, sua futura guida spirituale, è la prima ad aver rinnegato gli ideali più puri e il fanatismo delle vestali del Santuario, unito alla brama senza fine di beni materiali, minaccia lo scoppio di una guerra fratricida. 
L’unica soluzione è raggiungere la Sorgente di cui parla un’antica Profezia. Ma a sbarrar la strada a Lil è il peggiore dei pericoli nei quali possa imbattersi un essere vivente, la negazione stessa della vita. E proprio coloro di cui ha più bisogno saranno i primi a tradirla."
•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

La seconda segnalazione, invece, riguarda il libro di Federica Amalfitano: Gli occhi del lupo. Si tratta di un urban fantasy edito da Aletti Editore. 


TITOLO: GLI OCCHI DEL LUPO
AUTORE: FEDERICA AMALFITANO
GENERE: URBAN FANTASY (YA)
CASA EDITRICE: ALETTI EDITORE
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2016
FORMATO:
- CARTACEO pagine 244, € 14,00
- EBOOK pagine 215, € 4,99

"La vita a Florence è sempre stata monotona e priva di qualsiasi attrattiva finché, un giorno, il bosco che caratterizza la città si popola di un branco di lupi. Ellen Smith, timida ragazza diciassettenne, si troverà catapultata in un mondo che mai avrebbe potuto pensare esistesse davvero: quello dei licantropi. E quel ragazzo misterioso arrivato a scuola improvvisamente chi è in realtà? Le storie dei due giovani si incroceranno molto presto e, il legame protettivo che li unirà, si intensificherà giorno dopo giorno. 
Il capo Alpha del clan, i Wolfers (Gran Consiglio dei licantropi) e i Verdana, faranno di tutto per distruggere il loro rapporto di amicizia.
Riusciranno i ragazzi a restare uniti nonostante le avversità?"



ESTRATTO:

«Bene. Adesso che la famiglia è riunita dobbiamo parlare», esclamò Paul accendendosi l’ennesima sigaretta della giornata.  
«Di cosa?», s’informò mia cugina Anne spalancando i suoi grandi occhi verdi e legandosi i lunghi capelli biondi con un elastico.
«Degli ACILM».
«Sono qui?», chiesi prontamente.
«No. So solo che si stanno avvicinando sempre di più. Hanno già fatto fuori centinaia dei nostri simili sulla costa occidentale e ben presto saranno qui».
Mio padre parlottò con mia madre. Dovevamo trasferirci al più presto in un luogo sicuro, secondo lui.
«Io non ho nessuna intenzione di scappare per l’ennesima volta. Preferisco affrontarli piuttosto», esclamai prima che mio padre ci ordinasse di levare le tende al più presto.
«Non dire sciocchezze Taylor. Sai benissimo di cosa sono capaci. L’unica soluzione è allontanarci di qua il prima possibile».
Ma nemmeno Paul e i figli più grandi erano d’accordo con lui. Eravamo stufi di scappare. Un lupo mannaro non fugge di fronte al pericolo. Nemmeno quando l’Associazione Contro i Lupi Mannari decide di fargli visita.»

BOOKTRAILER:


•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•
Buona lettura! 💓

mercoledì 13 dicembre 2017

***W.W.W... WEDNESDAY!!**

Buongiorno, amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Altro appuntamento con la rubrica:



- What are you currently reading? 
Che cosa stai leggendo?
- What did you recently finish reading? 
Cosa hai appena finito di leggere?
- What do you think you’ll read next? 
Cosa pensi leggerai in seguito?

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Che cosa stai leggendo?


La trama:

Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l'ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d'aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede... lui. Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano per un secondo. E anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. Tutto.

Cosa hai appena finito di leggere?


La trama:

Quando Tate Collins incontra il pilota di linea Miles Archer, sa fin da subito che non potrà trattarsi di amore. A dire il vero, i due non potrebbero nemmeno considerarsi amici, se non fosse che condividono un'innegabile e travolgente attrazione reciproca. Quando scoprono le carte, pensano di aver trovato l'incastro perfetto: lui non cerca l'amore e lei non ha tempo per trovarlo. Cosa c'è di più semplice? L'importante è che Tate si attenga alle uniche due regole che Miles ha imposto: non chiedere mai del passato e non aspettarsi niente dal futuro. Sembra facile, ma non lo è, perché il loro legame si fa sempre più stretto e rispettare i patti per Tate diventa sempre più arduo, fino ad apparirle impossibile. Quella che doveva essere solo una storia di passione travolgente rischia così di trasformarsi in un qualcosa di veramente spiacevole, l'ultima cosa di cui Tate avrebbe bisogno: un amore travagliato e fallimentare.

La mia recensione QUI.


Cosa pensi leggerai in seguito?


La trama:

Momenti. Le nostre vite sono un insieme di momenti. Alcuni terribilmente dolorosi e pieni di rimpianto. Alcuni splendidi e carichi di promesse per il futuro. Ho vissuto molti momenti nel corso della mia vita: momenti che mi hanno cambiata, momenti che mi hanno messa alla prova. Momenti che mi hanno spaventata e momenti che mi hanno trascinata giù verso il fondo. Comunque, tutti i momenti più importanti – quelli che mi hanno spezzato il cuore o fatto trattenere il respiro – includono tutti lui. Avevo dieci anni quando ho perso la voce. Un pezzo di me mi è stato portato via, e l’unica persona al mondo in grado di “sentire” il mio silenzio era Brooks Griffin. Lui è stato la luce durante i miei giorni più oscuri, la promessa di un domani, fino a che non ha avuto luogo la sua tragedia personale. Una tragedia che l’ha trascinato in un abisso. Questa è la storia di un ragazzo e una ragazza che si sono amati a vicenda senza amare sé stessi. Una storia di vita e di morte. Di amore e di promesse infrante. Di momenti. Per l’amore non c’è il libretto delle istruzioni 

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Ecco la mia WWW...Wednesday, quale è la vostra? 🔖📕💓

martedì 12 dicembre 2017

L'incastro (im)perfetto di Colleen Hoover 💓

Buonasera amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Finalmente sono riuscita a leggere "L'incastro (im)perfetto" di Colleen Hoover e devo dire che provo un'ammirazione inestimabile per questa donna, per la sua penna e per tutte le sue opere.
Mi aveva conquistata con "Le confessioni del cuore", leggendo "
Le coincidenze dell'amore - Le sintonie dell'amore", "Forse un giorno" e "9 novembre" mi sono innamorata... Ma è stato "L'incastro (im)perfetto" a farmi strainnamorare.
Strainnamorare maledettamente.

«L'amore non è sempre bello, Tate. Certe volte passi tutto il tempo a sperare che prima o poi diventi qualcosa di diverso. Qualcosa di migliore. Poi, prima di rendertene conto, ti ritrovi al punto di partenza e nel frattempo hai smarrito il tuo cuore.»


Editore: Leggereditore
Titolo originale: Ugly love
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2015
Pagine: 326, Brossura
EAN: 9788865085967


La trama:

Quando Tate Collins incontra il pilota di linea Miles Archer, sa fin da subito che non potrà trattarsi di amore. A dire il vero, i due non potrebbero nemmeno considerarsi amici, se non fosse che condividono un'innegabile e travolgente attrazione reciproca. Quando scoprono le carte, pensano di aver trovato l'incastro perfetto: lui non cerca l'amore e lei non ha tempo per trovarlo. Cosa c'è di più semplice? L'importante è che Tate si attenga alle uniche due regole che Miles ha imposto: non chiedere mai del passato e non aspettarsi niente dal futuro. Sembra facile, ma non lo è, perché il loro legame si fa sempre più stretto e rispettare i patti per Tate diventa sempre più arduo, fino ad apparirle impossibile. Quella che doveva essere solo una storia di passione travolgente rischia così di trasformarsi in un qualcosa di veramente spiacevole, l'ultima cosa di cui Tate avrebbe bisogno: un amore travagliato e fallimentare.


•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

"Chiunque abbia coniato l'espressione 'Amare fino alla morte' ovviamente non ha mai provato l'amore che c'è tra Tate e me. Perché se l'avesse provato l'espressione sarebbe 'Amare fino alla vita'. Perché è esattamente quello che ha fatto Tate. Mi ha amato fino a riportarmi in vita."


Credo proprio di aver smarrito il mio cuore fra le pagine di questo libro. Mi ha completamente devastata, è stato struggente ed emozionante come solo i libri di Colleen Hoover possono essere, ma questo... Questo è stato qualcosa in più! Non so dire cosa avesse di diverso rispetto agli altri suoi libri, ma questo mi è entrato dentro il cuore dalla prima all'ultima pagina. Mi ha spezzato il cuore, più volte. Ho sofferto davvero vivendo le vicende personali dei protagonisti, la loro evoluzione, mi sono sentita davvero dentro quelle pagine e questo è solo merito della capacità di Colleen di descrivere le emozioni umane, i sentimenti, soprattutto l'amore, merito della sua capacità di entrare sotto pelle, arrivare al cuore e restarci. Il suo stile inconfondibile ha creato una storia indimenticabile, il linguaggio fluido e semplice rende il libro facile da leggere, capitolo dopo capitolo, senza rendersi conto di essere arrivati quasi alla fine; capitoli brevi, con POV alternati, temi sempre attuali e sempre veri, tutto questo ha contribuito ha dare vita al miglior romanzo di Colleen Hoveer.
Sapete quale è la cosa buffa? Mi avevano detto che l'avrei letto facilmente perché era più "leggero" degli altri romanzi della Hoveer, invece io l'ho trovato molto profondo, molto sofferto e molto, molto straziante... Mi ha causato quasi un dolore fisico, ma Colleen non si smentisce e ci regala un epilogo meravigliosamente perfetto, assolutamente meritato. Un romanzo unico. Bisogna davvero essere preparati per leggerlo, perché è una storia toccante che ci mostra non solo il lato bello dell'amore, anzi... Pone soprattutto l'attenzione sul lato brutto dell'amore.
L'incastro (im)perfetto è la storia di Tate e Miles, un'infermiera specializzanda e un pilota di linea. Potrebbero essere perfetti insieme, se non fosse che l'unica cosa che Miles può concederle è il sesso, nessun tipo di legame, due uniche regole: non chiedere del suo passato e non aspettarsi un futuro. Inizialmente Tate, completamente affascinata e attratta da Miles, accetta senza pensarci neanche un attimo, tuttavia con il tempo è difficile non sentirsi legata a lui, lui che un attimo prima è dolce e quello dopo pensa di aver dato troppo e si tira indietro. Tate capisce che, in realtà, anche per lui quel sentimento comincia a crescere, trasformarsi, ma non capisce invece perché lui sia così restio a lasciarsi andare, perché dice di non potere più amare. Si renderà conto, frequentandolo, che c'è qualcosa, o qualcuno, nel passato di Miles che l'ha ridotto a pezzi, che l'ha distrutto al punto di precludergli qualsiasi possibilità di essere di nuovo felice. Colleen Hoover, in questo romanzo, intreccia due storie: grazie al POV di Tate viviamo il presente, questa strana relazione tra loro due, mentre attraverso i POV di Miles viviamo il passato, sei anni prima, rivivendo la storia personale di Miles, quel passato devastante che ha portato al Miles di oggi. Ad un certo punto del libro le due storie si intrecceranno davvero ed entrambi i POV saranno ambientati nel presente, fino all'epilogo. Una storia travagliata, quella di Miles, grazie ai suoi POV si può capire quanto sia meraviglioso, quanto sia una persona buona e quanto il lato brutto dell'amore l'abbia fatto chiudere in se stesso. Io mi sono completamente innamorata del Miles fragile, del suo cuore e delle sue lacrime, riesco benissimo a capire come Tate riesca a sopportare di vivere anche solo pochi momenti in sua compagnia, perché dietro quella corazza si nasconde un cuore puro. D'altra parte Tate è una ragazza semplice, che non si arrende, che non perde la speranza che forse un giorno Miles possa lasciarsi andare, aprirsi completamente a lei... Un libro che è un viaggio dentro le emozioni, l'evoluzione di un uomo e di un amore, che ci insegna che dobbiamo affrontare il nostro passato, per poter vivere il futuro perché...


"sono i momenti belli come questi che danno un senso al brutto dell'amore."


Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Indimenticabile!

domenica 10 dicembre 2017

**Segnalazione: Christmas Candy di Celia Aaron

Buongiorno e buona domenica! 🔖📕💓
Oggi torno con una segnalazione: vi presento, infatti, la novella natalizia di Celia Aaron - "Christmas Candy"!
Scopriamola insieme!

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

La cover:

Informazioni:

Titolo: Christmas Candy
Autore: Celia Aaron
Editore: Hope Edizioni
Pagine: 84
Data d’uscita: 8 dicembre 2017
Prezzo: 2,99 (ebook) 


Disponibile solo in versione digitale


La trama:

Al liceo, Olive è stata una ragazza come tante. Rotondetta e un po’ troppo intelligente, non ha avuto molte possibilità di essere notata dal ragazzo dei suoi sogni, Hank, campione di atletica e rubacuori di cheerleader.
Finita la scuola, Olive e Hank hanno preso strade diverse. Lei ha aperto una scuola di yoga e ha bandito i dolciumi dalla sua vita, mentre lui ha viaggiato per il mondo.
Tutto procedeva bene, finché Hank non è tornato in città per inaugurare un negozio di dolci proprio di fronte alla scuola di yoga di Olive.
La ragazza farà di tutto per sabotare l’attività del suo primo amore, ma Hank ha altri piani, che prevedono peccati di gola… e non.
Una novella natalizia in cui tutti troveranno, sotto l’albero, il regalo più dolce.

L’autrice:

Spaziando dal dark romance alla commedia, dall'erotico al fantasy, Celia Aaron riesce sempre a conquistare il pubblico.
Grazie a uno stile riconoscibilissimo, ogni romanzo di Celia presenta un universo unico e irripetibile.

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

Buona lettura! 🌲🎅💓📕

venerdì 8 dicembre 2017

La mappa che mi porta a te di J.P Monninger 💓

Buongiorno amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Rispetto alla mia "WWW... Wednesday" scorsa, ho cambiato i piani e invece di leggere "L'incastro imperfetto" di Collen Hoveer, ho letto un romanzo che ho cercato molto e non vedevo l'ora di leggere.
Un romanzo che è stato presentato da Nicholas Sparks come "romantico e struggente", non so se mi spiego! Il libro in questione è proprio "La mappa che mi porta a te" di J.P Monninger, un autore che non conoscevo. Ho trovato il segnalibro di questo romanzo dentro un altro libro, La vita in due, e mi piace pensare che quel segnalibro sia stata proprio la mappa per portarmi a questo libro. Sì, lo so... Un pensiero troppo romantico, forse? Ma se potessi descrivere "La mappa che mi porta a te" con una sola parola, proprio come Nicholas, sceglierei "romantico".

"L'amore ci trova, ci attraversa e prosegue il suo cammino. Non siamo noi a trovarlo, così come non siamo noi a trovare l'aria o l'acqua; ma senza aria o acqua non possiamo vivere, così come non possiamo vivere senza amore. L'amore è essenziale e sempre presente, come il pane. Ti basterà cercarlo per vederlo dappertutto e non restarne mai senza."


Titolo: La mappa che mi porta a te
Autore: JP Monninger
Editore: Sperling & kupfer
Data di pubblicazione: 29 Agosto 2017
Prezzo: 18,90 €
Pagine: 384

La trama:

L'amore ci trova. Sempre. È l'estate dopo la laurea, quella della libertà e dei progetti, quando il futuro ti inebria con le sue infinite possibilità e la vita sembra invitarti a percorrere mille strade diverse. Quell'estate, al termine del college, Heather parte per l'Europa con le amiche del cuore. È un viaggio zaino in spalla, alla scoperta della magia del vecchio continente, i romanzi di Hemingway a farle da guida da una capitale all'altra. Ad attenderla al suo ritorno negli Stati Uniti c'è un avvenire già accuratamente tracciato: un impiego sicuro, l'inizio di una carriera importante, le aspettative della famiglia. Ma su un treno notturno da Parigi ad Amsterdam, ecco, inaspettato, l'incontro con Jack, capace in un istante di cambiare il corso del suo viaggio e della sua vita. Jack non segue gli schemi. Lui, la carriera e le aspettative, se le è lasciate alle spalle senza rimpianti. Ora sta attraversando l'Europa seguendo un itinerario annotato in un vecchio taccuino: apparteneva a suo nonno che, dopo aver combattuto nella Seconda guerra mondiale, si era concesso di conoscere meglio quei Paesi prima di tornare in America. Per Jack, quel diario è un tesoro prezioso e non esita a condividerlo con la ragazza che lo ha conquistato in un istante. È così che le traiettorie di Heather e Jack si uniscono, in un viaggio dell'anima che è scoprirsi e amarsi, vedere con gli stessi occhi spettacoli mozzafiato, nutrirsi di poesia, suoni, profumi. È un'estate unica, in cui tutto è un sogno possibile. Ma quando, come ogni estate, volgerà al termine, Heather e Jack dovranno decidere se restare compagni di viaggio per la vita o tornare alle rotte prestabilite. Sul loro destino pesa un segreto. E sarà la più grande prova d'amore.

•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•

"E' l'ultimo, splendido istante che precede l'ingresso di lui nella tua vita; ma tu non lo sai, non puoi saperlo. Anche se, in seguito, ti sforzerai di immaginare dove fosse il quel preciso momento, quando avesse intrapreso il suo viaggio verso di te e tu il tuo verso di lui, e come avesse fatto il mondo intorno a voi a non accorgersene. Da quel momento la tua vita non sarebbe stata più la stessa, ma questo doveva ancora succedere, era solo nell'aria, tutto destino, caso e inevitabilità. Jack, il tuo Jack, il tuo unico, grande amore.

Scrivere la mia opinione riguardo questo romanzo non è semplice per me, perché ho provato sensazioni contrastanti.
Comincio dicendo che amo come è scritto questo romanzo, l'autore ha uno stile ricercato e convincente che tiene incollati alle pagine, usa un linguaggio molto chiaro ma allo stesso tempo elegante, direi. Vi sono delle espressioni molto profonde e ricercate, alcuni termini poco comuni. Insomma, mi aspettavo di leggere un semplice libro del genere Young Adult, per ragazzi, ma non è stato così, questo è un  vero e proprio romanzo sentimentale. L'autore si concentra molto sulle emozioni e sulle descrizioni dei sentimenti della protagonista; non soltanto per quanto riguarda i sentimenti d'amore, infatti riserva grande attenzione alle emozioni e alle sensazioni riguardo l'amicizia che lega la protagonista alle sue due migliori amiche. C'è molto romanticismo, non il classico romanticismo inteso come "storia d'amore", ma romanticismo per la vita, nella vita, ci sono molte scene in cui la protagonista descrive una statua, un paesaggio, un preciso istante, una fotografia o anche il sorriso dell'amica, e lo fa con molta tenerezza, con tanti forti sentimenti. Lo stile dell'autore mi ha convinta. Molto.
La storia è narrata dal punto di vista della protagonista femminile, Heather, e il libro è diviso in due parti: nella prima parte vengono narrate le vicende del viaggio da Parigi, Amsterdam, Berlino, Cracovia, Italia e di nuovo Parigi; la seconda parte è ambientata a New York, poi Parigi e infine Batak. Per quanto riguarda la storia, la trama è molto esplicativa. Si tratta dell'incontro di due ragazzi su un tremo per Amsterdam, il viaggio dell'estate dopo la laurea, e io direi il viaggio della vita, quello dove incontri il tuo grande amore, dove cresci, cambia la tua visione della vita... Quindi, un viaggio che è allo stesso tempo evoluzione dei personaggi. Un viaggio che è destino e amore. Heather e Jack si incontrano così, su un treno, per il caso o per il fato, comunque si incontrano e si innamorano e continuano questo viaggio insieme. Tuttavia, non è facile essere innamorati di Jack, è scostante, a volte un gran criticone, è un ragazzo che sta ripetendo il viaggio di ritorno a casa che il nonno ha compiuto dopo la seconda guerra mondiale... E nasconde sicuramente un segreto. E' stato piuttosto semplice capire quale fosse questo segreto, anche se per svelarlo l'autore aspetta praticamente la fine del libro. In ogni caso, è un segreto pesante, uno di quelli che ti fa davvero cambiare visione della vita, uno di quelli che ti impediscono di legarti a qualcuno che potrebbe essere il tuo grande amore perché sai che, prima o poi, il tuo segreto la farà soffrire terribilmente. Ed è proprio questo segreto che spinge Jack ad abbandonare Heather, nonostante le mille avventure vissute insieme, nonostante, o forse proprio per i suoi sentimenti nei confronti della ragazza. Così la lascia e per sei mesi o giù di lì, Heather non ha più nessuna notizia dell'unico vero ragazzo che abbia amato mai. E' straziata, ma non ha mai perso la speranza di ritrovarlo e così si mette in cerca di Jack, con l'unico mezzo che ha a disposizione: il diario del nonno. Lo troverà? Il segreto di Jack riuscirà a separarli o ad unirli ancora di più? Non posso proprio dire altro, perché svelerei la fine e non è giusto. Posso solo dire che è un libro che finisce con un finale molto aperto,  secondo me. D'altra parte, sento il bisogno di dire che è un finale pieno di speranza e d'amore, quello vero. Mi chiederò sempre cosa sia accaduto a Jack, dopo la fine del libro, e avrò sempre la speranza che sia riuscito ad uccidere l'inverno della sua vita.
Mi è piaciuto molto leggere questo libro, mi aspettavo molto e le mie aspettative per buona parte sono state soddisfatte, anche se ho avuto qualche difficoltà a "legarmi" a Heather e Jack, forse perché in qualche modo cercavo di difendermi dal grande segreto di Jack. Infatti, inizialmente ho amato il loro scambio di battute, le loro conversazioni così fuori dagli schemi e allo stesso tempo così profonde, le citazioni di Hemingway... Ma poi non so cosa sia successo, non sono riuscita a "sentirli", soprattutto Heather. Non mi ha trasmesso le sensazioni e le emozioni che speravo.
Mi sono molto appassionata, invece, a Costance (migliore amica di Heather) e Raef (amico di Jack), anche loro si sono incontrati e innamorati e sono l'amore, davvero, i perfetti complementi l'uno dell'altra.
Concludo dicendo che questo romanzo è amore, in tutte le sue sfaccettature, amicizia, vita e speranza! 



"Continuammo a danzare aggrappati l'uno all'altra di fronte al fato che ci aveva regalato così tanto privandocene poi altrettanto facilmente, e alla fine riuscimmo ad uccidere l'inverno. Danzammo finché non restai senza fiato, finché tutto il mio essere non si disperse nell'aria alpina, scacciando il gelo dal mio cuore e ancorando il mio sguardo alle montagne, dove la primavera attendeva di sbocciare, dove la speranza rinasceva a ogni stagione."

Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

Bello.

**5 cose che...**

Buongiorno amici lettori e blogger! 🔖📕💓
Buona festa dell'Immacolata a tutti voi! Finalmente il periodo che amo di più in assoluto si avvicina, le feste in famiglia, gli addobbi e i regali... E, a questo proposito, la rubrica "5 cose che..." oggi parlerà proprio di questo:


"5 regali per amanti della lettura"!!

Già non vedo l'ora di leggere i vostri post, perché ho assolutamente bisogno di qualche consiglio! 🙂




Come prima cosa, sicuramente, LIBRI, LIBRI, LIBRI e ancora tanti LIBRI! E' pure vero che un libro è un po' personale, bisogna conoscere il genere prediletto dal ricevente del regalo, magari il suo autore preferito... Per fortuna esistono le wishlist e in alcune librerie si ha la possibilità di lasciare una lista in modo che chiunque voglia comprare un libro, sappia esattamente cosa comprare! Un buon sostituto dei libri può essere rappresentato sicuramente da una GIFT CARD (MONDADORI, FELTRINELLI, KOBO, ECC...). Ne esistono di importi diversi e, in questo modo, si regala la possibilità di andare in libreria e comprare ciò che più si desidera... In poche parole, il potere! 😍😍😍 
Un altro regalo molto gradito, secondo me, è il PORTA LIBRO o le SOVRACCOPERTINE! Io li adoro. Ne ho regalata una alla mia migliore amica completamente fatto da me, con tanto di ricamo personalizzato con la sua iniziale. Sono molto comodi, soprattutto in estate, al mare con il rischio di bagnare le pagine. 
Come non ricordare i SEGNALIBRI personalizzati! I sengalibri sono la gioia e l'incubo dei lettori, non bastano mai quindi sono sempre graditi! 🔖


Ed, infine, per chi come me legge la maggior parte delle volte sul letto, consiglierei il LEGGIO PER LIBRI, ne esistono in legno, in plastica, di prezzi diversi, si possono acquistare su Amazon, Ikea e anche nei Mondadori Store. 


•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥.•.¸¸.•♥•.¸¸.•


Queste sono le mie prime scelte, ma ce ne sono molte altre: le lucine da lettura, la lampada libro, i lettori e-reader... Insomma, ci si può sbizzarrire! 🙂
Quali sono le vostre "5 cose che"? Adesso passo a leggervi, magari riesco a trovare qualche regalo per le mie amiche lettrici! 💓
Buona lettura!


**5 cose che...**

Buonasera amici lettori e blogger! 🔖📕💓 Un altro appuntamento con la rubrica " 5 cose che... ", un momento del Venerdì che adoro...