venerdì 7 luglio 2017

**5 cose che...**


Finalmente venerdì e, come ogni venerdì nell'ultimo periodo, torno con un nuovo appuntamento della rubrica "5 cose che...", ideata dal blog Twins books lovers. Ogni settimana si affronta un argomento diverso, e quello di questa settimana è il seguente:

"5 libri che mi attirano dal titolo"


Ecco i miei cinque titoli:

1. Il gatto che aggiustava i cuori

Rachel Wells


Come ogni gatto, Alfie adora passare le sue giornate sonnecchiando sul divano davanti al camino. Un po' di carezze, un po' di fusa rumorose, ed è felice. Ma all'improvviso è costretto a lasciare la casa in cui è cresciuto, e si ritrova solo e sperduto per le strade di Londra. Tutto cambia quando arriva in Edgar Road, una via piena di verde e di bellissime villette a schiera. Alfie capisce subito che solamente lì può sentirsi di nuovo a casa. Solamente lì può trovare una nuova famiglia. Eppure gli abitanti del quartiere non sono pronti ad accoglierlo. Concentrati sui loro problemi, non hanno tempo per occuparsi di lui. Fino a quando scoprono che non è un gatto come gli altri. Ha un dono speciale: è capace di riconoscere i desideri più nascosti. Alfie sa bene che Claire è ancora in cerca di amore dopo essere stata lasciata dal marito; che Jonathan, cinico e disincantato, in realtà si sente troppo solo, e che Polly vorrebbe solo qualcuno in grado di proteggerla. Giorno dopo giorno, si accorgono di quanto abbiano bisogno di lui. Il loro nuovo amico è pronto ad aiutarli, a provare a cambiare le loro vite, a riaccendere le loro speranze. Perché Alfie è in grado di aggiustare quello che il destino a volte ha rotto e di ascoltare la melodia silenziosa dei loro cuori.


2. Il gatto che insegnava a essere felici
Rachel Wells




Per un gatto come Alfie non esiste niente di meglio che scorrazzare per i giardini di Edgar Road. Solo lì si sente a casa. Gli abitanti del quartiere lo accudiscono come una vera famiglia. Hanno imparato ad amarlo e non possono più fare a meno di lui. Perché Alfie ha un dono unico: è in grado di ascoltare i bisogni inconfessati. Solo lui ha capito che Claire vorrebbe tanto avere un figlio e che il piccolo Aleksy ha problemi a scuola. Alfie è lì per aiutarli e insegnare loro a cercare di nuovo la felicità. Ma all’improvviso nella via arrivano dei nuovi vicini i cui movimenti appaiono sospetti: hanno traslocato di notte e non fanno amicizia con nessuno. L’armonia del quartiere è in pericolo e Alfie deve fare qualcosa. Eppure loro provano di tutto per tenerlo lontano. Soprattutto Palla di Neve, la loro affascinante gatta diffidente e dispettosa, blocca ogni suo tentativo di capire cosa sta succedendo. E ogni suo tentativo di avvicinarsi a lei. Alfie è convinto che dietro quegli strani atteggiamenti si nasconda solo una richiesta di aiuto, dietro quelle facce tristi solo la voglia di trovare conforto. E piano piano la nuova famiglia si accorge di quanto lui sia prezioso per la loro vita. È l’unico che può accendere il loro futuro di nuova speranza. Perché Alfie sa che si deve lasciare il cuore aperto a nuovi amici, nuove avventure, nuovi incontri inaspettati. E anche all’amore, che arriva sempre quando si crede di averlo perduto per sempre. Dopo aver conquistato per mesi le classifiche italiane con Il gatto che aggiustava i cuori, Rachel Wells torna con un seguito che conquisterà i suoi lettori affezionati. Alfie è un gatto irresistibile, sempre in cerca d’affetto e pronto ad aiutare gli altri. Un libro che parla al cuore, per dirgli che non bisogna aver paura di svelare i propri desideri più nascosti.

Questi due titoli mi piacciono per un semplice motivo: amo i gatti e amo il mio gatto, Artù, che ha aggiustato il mio cuore e, ogni giorno, mi insegna ad essere felice. ❤️
Sono due libri in cima alla mia whis list, spero di comprarli presto!

3. Gli effetti collaterali delle fiabe
Anna Nicoletto



La vita di Melissa è molto lontana dai sogni e dai progetti che sentiva di poter realizzare fino a pochi mesi fa: dopo aver mandato all'aria un prestigioso dottorato a Londra per amore, l'amore le ha sbattuto la porta in faccia, fregandosene altamente di tutti gli anni passati insieme e del suo cuore spezzato. E ora lei si ritrova disoccupata e sola, con il timore di fidarsi di nuovo.
Stefano Marte, invece, è esattamente dove vuole essere: è brillante, carismatico ed è l'erede dell'impero di famiglia, un'azienda domotica di successo internazionale. Melissa e Stefano, due vite agli antipodi, non erano destinati a incrociarsi, eppure una serie di coincidenze li porta l'uno sulla strada dell'altra. La sintonia è immediata, almeno fino a quando lei non scopre chi è lui. Perché Melissa sa esattamente che tipo di uomo vuole al suo fianco, e di certo non è un figlio di papà che crede gli sia tutto dovuto. Il problema è che Stefano è disposto a darle l'unica cosa che lei desidera: il lavoro dei suoi sogni, l'opportunità per riscattarsi e dimostrare il suo valore. Rifiutare non è un'opzione. E, comunque, è solo lavoro. Basta relegare i sentimenti in un angolo insieme al brivido di eccitazione che prova ogni volta che lo vede. E poi lei è una donna razionale, ha già perso tutto per amore una volta, non cadrà mai più vittima del principe di turno. Quello che Melissa non sa è che ogni fiaba ha i suoi tranelli e le sue magie, e restarne immune si rivelerà più difficile del previsto.

Il titolo di questo libro mi ha colpito subito, in realtà poi leggendo la trama non mi ha convinto molto, ma sono decisa comunque a leggerlo! 

4. Il diario perduto di Jane Austen
Syrie James 


"Quelli che leggono i miei romanzi potrebbero chiedersi come può una donna, che nella sua vita non è mai stata nemmeno corteggiata e che non ha mai provato la meravigliosa sintonia di anima e corpo che unisce due persone, pretendere di scrivere sull'amore. La mia risposta è che una mente astuta e un occhio attento, uniti a una fervida immaginazione, possono creare qualsiasi tipo di illusione letteraria. La verità è che ho conosciuto un uomo che mi ha fatto provare realmente le profonde emozioni che descrivevo nei miei libri, che ha risvegliato la mia anima, da lungo tempo ormai sopita. Di quest'uomo non ho mai potuto parlare, ho dovuto relegare il mio amore per lui in un angolo nascosto del mio cuore e bandirlo per sempre. Io, però, non l'ho dimenticato." E se la vita di Jane Austen non fosse stata esattamente come ce l'hanno raccontata? Se dietro ai personaggi indimenticabili di Mr. Darcy, Willoughby ed Edward Ferrars si nascondesse un uomo reale? C'è un solo scritto che riporta questa storia mai dimenticata, per Jane fu il più intimo, il più vero: il suo diario.

Chi mi conosce sa che Jane Austen ha un posto speciale nel mio cuore... Amo tutto ciò che ha scritto e mi piace leggere chi scrive di lei. Ho una piccola collezione che cerco di far crescere sempre, con le sue opere o con opere liberamente ispirate... Quindi questo è un titolo che, per ovvi motivi, mi attira molto! 

5. La ragazza italiana
Lucinda Riley

Napoli, 1966. Rosanna Menici è una bambina con un dono speciale: una voce straordinaria in grado di incantare chiunque la ascolti. Il suo talento viene subito notato dal giovane Roberto Rossini, brillante studente della Scala di Milano, che durante una visita a Napoli incoraggia la famiglia Menici a coltivare le doti di Rosanna, presentandola a uno dei grandi maestri della lirica. Un incontro, quello tra Roberto e Rosanna, che segnerà per sempre il loro destino. Milano, 1973. Rosanna, giovane donna sensibile e appassionata, ha finalmente realizzato il sogno di essere ammessa alla Scala di Milano. Inizia un periodo inebriante: il ritmo della metropoli, le estenuanti prove di canto, i primi gloriosi passi sul palcoscenico. E sarà proprio qui che i destini di Rosanna e Roberto si incroceranno di nuovo. Affascinata e spaventata da quell'uomo carismatico e sfuggente, sempre circondato da donne bellissime e acclamato nei teatri di tutto il mondo, Rosanna finisce per essere travolta da un sentimento potente e inarrestabile. Ma un segreto nascosto nel passato di Roberto e le oscure trame di una donna senza scrupoli minacciano il sogno d'amore di Rossana, e con questo anche la sua carriera e la sua vita...

Lucinda Riley è una delle mie autrici preferite, questo titolo mi ha attirata perché un po' diverso rispetto i titoli dei suoi altri romanzi. Anche questo, spero di leggerlo presto! 


Questi sono i miei cinque titoli, sono tutti libri in lista di essere acquistati e letti... Spero presto! Li conoscete? Li avete letti? Fatemi sapere. ❤️
Alla prossima!

10 commenti:

  1. Ciao carissima! Ti ho scoperto tramite la rubrica e mi sono iscritta al tuo blog *^*
    Mi segno in WL "Gli effetti collaterali delle fiabe" perché a differenza tua a me la trama ispira molto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per esserti iscritta ❤️ Mi fa molto piacere!! 😘😘😘

      Elimina
  2. Ciao, come mi hai fatto notare già sul mio blog, abbiamo in comune "Gli effetti collaterali delle fiabe" . In più io ra questi ho letto "Il gatto che insegnava ad essere felici" e mi è piaciuto davvero molto, te lo consiglio assolutamente! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *----* Spero di leggerlo al più presto!! ❤️

      Elimina
  3. Ciao :) Gli effetti collaterali delle fiabe devi leggerlo è veramente bello👍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Allora lo leggerò ☺️☺️

      Elimina
  4. Interessante il diario segreto di Jane Austen.
    :D

    Silvia

    https://controletture.wordpress.com/2017/07/09/5-cose-che-9-5-libri-che-mi-attirano-dal-titolo/

    RispondiElimina
  5. Gli effetti collaterali delle fiabe è davvero un bel titolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, e me lo stanno consigliando in molte:)

      Elimina
  6. Il gatto che aggiustava i cuori mi piacerebbe proprio leggerlo!

    RispondiElimina

**5 cose che...*

Buon pomeriggio! 📑📕💓 In occasione di questa giornata, Venerdì 13, per la rubrica settimanale **5 cose che** si è scelto un argomento a t...